Connect2Italy la piattaforma di promozione turistica dedicata al “Bel paese” sta crescendo dopo il lancio avvenuto a fine giugno e con essa anche lo staff arruolato da Mancini Worldwide. Nei primi tre mesi attività Connect2Italy ha visto un centinaio gli utenti registrati con altrettante aziende, tra operatori internazionali e seller italiani che operano quotidianamente.

La piattaforma è ideata e fondata da Alessandro Mancini (ex direttore Ticketing e Turismo di EXPO2015) e da Vincenzo Pizzolante, che dopo la Laurea in Bocconi, dal 2016 collabora con Mancini Worldwide.

“Questa straordinaria piattaforma, spiega Vincenzo Pizzolante – Cofondatore e direttore delle operations – è il risultato della digitalizzazione delle interazioni professionali in termini di turismo e la risposta a delle esigenze crescenti del mercato internazionale in termini di ricerca di esperenzialità e nuove destinazioni turistiche in Italia, attraverso nuovi strumenti di comunicazione ed engagement, conseguenza dei tempi post-Covid”.

Dal 1 Luglio al 1 Settembre ci sono state oltre 490 sessioni di connessione, 2000 pageviews, con un 58.39% di Bounce Rate. Un dato importante sono i 6 minuti e 20 secondi come tempo di permanenza media sul sito. Ben 24 nazioni, con almeno un operatore (Buyer), sono presenti sulla piattaforma e con flussi turistici consolidati sull’Italia.

Sono stati condotti oltre 150 webinar mirati dal 20 aprile al 30 Agosto, di cui 75 con buyer esteri per raccogliere input e profilarli sulla piattaforma e 70 tra operatori esteri e seller italiani presenti sulla piattaforma che hanno generato business per entrambi i protagonisti. In programmazione ci sono altri 10 webinar al mese in cui gli attori principali saranno Buyer internazionali e Seller italiani, con la presenza sempre della direzione di Connect2Italy.

Da marzo 2020 c’è stata anche una grande crescita nel team di lavoro con l’inserimento di 3 figure professionali, di cui una dedicata al coordinamento delle attività di comunicazione e gestione dei media, un referente per gli operatori esteri ed un referente per i seller italiani.

L’operatività della piattaforma C2I è semplice: ogni operatore inserito sulla piattaforma viene precedentemente incontrato virtualmente e ne vengono verificati flussi e tipologie di segmenti di mercato presidiati in termini di prodotti turistici comprati in Italia (FIT, MICE, ecc.). Lo stesso viene fatto con gli operatori italiani, al fine di assicurare la professionalità e la disponibilità dei presenti sulla piattaforma a creare un circolo virtuoso di professionisti in grado di “parlare la stessa lingua”

Dalla sua nascita ad oggi, C2I Connect2Italy, oltre a mettere in contatto in modo diretto e costante gli utenti (professionisti del turismo e del settore ricettivo), ha creato opportunità interessanti riservate agli operatori, come ad esempio:

  • Hala Italia – Panel dedicato alla presentazione delle eccellenze italiane ad una platea di oltre 100 operatori turistici del Kuwait e dell’area vicina che, dopo una introduzione da parte del nostro Ambasciatore e di esperti in grado di dare una presentazione rispetto alla situazione post-Covid, hanno potuto organizzare incontri 1-to-1 e creare opportunità dirette di interazione e business
  • Panel ACTUAL 2020 – Insieme con il gruppo ACTUAL, sono state presentate realtà ricettive eccellenti italiane attraverso la presenza dei propri referenti ad oltre 1.200 operatori dell’America Latina, in una 3 giorni di panel interamente dedicata all’Italia ed alle sue eccellenze esperienziali, attraverso delle videoconferenze dedicate.
Condividi: