Per sostenere le agenzie di viaggio e aiutarle a superare questo momento di grave congiuntura economica il Gruppo Gattinoni ha messo a punto diversi strumenti tecnologici a supporto della vendita, ha lanciato piattaforme innovative per il leisure e il business travel e ha predisposto, per la prima volta, la possibilità di stipulare anche un contratto commerciale triennale vantaggioso per le agenzie di viaggio sia in termini economici, sia per garantire all’agente di poter contare nei prossimi anni su un partner serio, affidabile e solido finanziariamente.
Gattinoni ha così progettato una nuova modalità di partnership: Gattinoni Point, una formula che alleggerisce le agenzie da ingenti costi fissi e consistenti responsabilità.
Molte agenzie di viaggi, costrette dalla crisi a intraprendere una riorganizzazione delle proprie attività e un’ottimizzazione della gestione, hanno trovato in Gattinoni Point una risposta alle loro esigenze.
La nuova modalità di parthership, presentata lo scorso fine luglio, è nata dall’ascolto e dall’interpretazione delle richieste delle agenzie di viaggio e può essere calibrata in base alle differenti peculiarità delle agenzie di viaggio.
Studiata per chi desidera o ha la necessità di abbattere i costi di assistenza legale, fiscale e degli oneri amministrativi generali – anche legati a RC e a eventuali fideiussioni – per concentrarsi sulla vendita pura di viaggi individuali e gruppi che siano; con questo modello Gattinoni si fa carico dei costi e della gestione amministrativa, sgravando le agenzie anche degli aggiornamenti continuativi richiesti, legati a scadenze, tasse e modalità.
Le agenzie in questo modo si tolgono l’incombenza di un considerevole costo fisso e di una grande responsabilità affidandosi ad un partner serio, affidabile e puntuale.

“Gattinoni non si è fermato per la pandemia; ha continuato a lavorare con l’obiettivo di fornire agli agenti di viaggio tutto il necessario per prepararli alla ripartenza. Ogni agenzia è per noi un unicum con caratteristiche e necessità differenti che vanno valutate caso per caso. Anche il contratto commerciale deve quindi essere declinato su misura per ogni agenzia di viaggio al fine di contemplare esigenze e bisogni e valorizzarne le potenzialità. Gattinoni parte da una struttura contrattuale completa e definita ma ha la capacità e volontà di personalizzare l’accordo finale. È questo uno tra i plus più importanti che il Gruppo Gattinoni garantisce e che va a inserirsi e a completarsi con tutti gli elementi di forza offerti dal network”.” – ha affermato Sergio Testi, direttore generale di Gattinoni.

“La bontà del nostro operato continua ad essere riconosciuta dal mercato anche in questo anno così difficile. Ne sono testimonianza le 100 nuove affiliazioni raggiunte quest’anno, in linea con gli obiettivi pre covid-19, così come la sottoscrizione di nuovi contratti triennali da parte di altrettante agenzie e come l’alto interesse e consenso che stiamo ricevendo per la nuova formula di partnership Gattinoni Point che ha portato a molteplici richieste. Numeri tutt’altro che scontati in un 2020 caratterizzato da una dura recessione e instabilità. Numeri che gratificano il nostro operato e che ci stimolano a proseguire nel nostro lavoro.” ha aggiunto Antonella Ferrari, Direttore Reti Network.

Condividi: