L’edizione 2024 di Missionforum, un evento organizzato da Newsteca presso il Grand Rosa Hotel a Milano, nell’incantevole scenario ai piedi del Duomo, è andato in scena con oltre 130 professionisti del settore della mobilità aziendale italiana, tra cui numerosi fleet, travel e mobility manager, che si sono riuniti per esplorare il tema centrale di quest’anno: la digitalizzazione.

Il seminario mattutino è stato inaugurato dal professor Gabriele Grea, esperto nel campo dell’Economia dei Trasporti e del Territorio presso l’Università Bocconi di Milano. Grea ha delineato il futuro dell’innovazione digitale, mettendo in evidenza come la mobilità intelligente sia solo la punta dell’iceberg di un panorama caratterizzato da nuove sfide e opportunità intersettoriali. Ha sottolineato l’importanza di un approccio multidisciplinare e della collaborazione tra diversi attori per costruire un ecosistema della mobilità efficiente.

Successivamente, illustri rappresentanti del settore, tra cui Marco Becchero di Stellantis, Marco Federzoni di Bridgestone Mobility Solutions, Alessandra Mariani di DS Automobiles Italia, Laura Spatola di Noleggiare e Michele Mazzieri di Zucchetti, hanno condiviso le loro esperienze in tema di innovazione digitale. Hanno evidenziato come la tecnologia debba servire principalmente a migliorare i servizi, con soluzioni mirate a ottimizzare l’efficienza, ridurre i consumi e le emissioni, nonché aumentare la sicurezza.

Nel pomeriggio, sono stati presentati casi aziendali nel settore del travel e del fleet, offrendo spunti di riflessione pratici per sfruttare al meglio le opportunità offerte dalla digitalizzazione. Aziende come Carsafe, Autosicura, CSM360 e Freenow for Business hanno mostrato come l’utilizzo intelligente dei dati e delle tecnologie possa ottimizzare la gestione delle flotte, ridurre i costi e migliorare l’esperienza complessiva di viaggio.

Erano presenti sul palco anche Marco Becchero, B2B Marketing & Sales Operations di Stellantis, Marco Federzoni, sales director Italy and South Region di Bridgestone Mobility Solutions, Alessandra Mariani, marketing director di DS Automobiles Italia, Laura Spatola, head of Sales NBT di Noleggiare, e Michele Mazzieri, HR Mobility specialist di Zucchetti. Il filo conduttore delle loro esperienze in tema di innovazione digitale è stato il focus sulla persona: l’intelligente – e talvolta disruptive- tecnologia, infatti, deve tendere a un costante miglioramento dei servizi. “A questo scopo Free2Move, il fornitore di mobilità globale di Stellantis, ha creato due software: il primo, denominato ‘Predictive Mindness’, è offerto gratuitamente ai nostri clienti per consentire una gestione efficiente delle flotte di veicoli commerciali – ha spiegato Marco Becchero – Il secondo, ‘Connect Fleet’, è una soluzione più completa, acquistabile su abbonamento e in grado, grazie alla geolocalizzazione, di monitorare i comportamenti alla guida. In questo modo è possibile far convergere la flotta e i driver su best practice volte alla riduzione dei consumi e delle emissioni”.

“È fondamentale tracciare l’identikit dei viaggiatori di oggi e di domani – ha chiarito Laura Spatola di Noleggiare- Sono in grado di organizzare l’intera trasferta con il solo ausilio dello smartphone delle soluzioni digitali e sono interessati ai temi ambientali e della sostenibilità. Ecco perché Noleggiare sta sviluppando nuovi sistemi e servizi per migliorare l’efficienza e l’efficacia della flotta: sistemi di monitoraggio Gps avanzati. Non solo, anche applicazioni mobili che aiutano i conducenti a comunicare con la loro sede, gestire al meglio i percorsi e la documentazione digitale e sistemi di sicurezza e sorveglianza per ridurre il rischio di incidenti, come le telecamere e i sensori”.

A seguire ha preso la parola Alessandra Mariani: “Oggi i driver usano lo smartphone per gestire il loro veicolo. Si tratta di una grande innovazione nel mondo dell’auto, a cui DS Automobiles sta rispondendo con un’ampia gamma di servizi connessi: dai report sulle condizioni del veicolo, all’e-tense remote control (la programmazione della ricarica, del pre-condizionamento della temperatura ecc.), alla possibilità di inviare messaggi di Sos e all’assistenza di DS, fino al riconoscimento vocale e alla navigazione connessa con il nostro sistema Iris DS”. E in tema di intelligenza artificiale, DS è stato il primo brand del mondo auto ad aver implementato un sistema di infotainment basato su ChatGpt per supportare il cliente nell’esperienza di guida.

Marco Federzoni, poi, ha raccontato che Bridgestone Mobility Solutions ha messo l’innovazione digitale al servizio dell’elettrificazione: “Offriamo alle aziende uno strumento che si chiama Electrification Report, in grado di fornire un’ampia mole di dati per rendere efficiente la gestione dei veicoli elettrici. In questo modo è possibile compiere la transizione dal termico all’elettrico sulla base di informazioni certe e affidabili”.

Michele Mazzieri, infine, ha sottolineato l’importanza di mettere l’innovazione digitale al servizio della sostenibilità: “Le nostre soluzioni sono in grado di fornire alle aziende un ampio ventaglio di dati, certificati da Bureau Veritas, per calcolare l’impatto delle loro attività. Altro punto fondamentale: contribuiamo a promuovere il cambiamento anche presso i viaggiatori”.
Il tema dell’importanza di migliorare l’esperienza di viaggio attraverso le tecnologie, trasversale al mondo fleet e travel, è stato ripreso anche nell’open talk moderato da Andrea Giuricin, Ceo di Tra Consulting e Transport economist al Cesisp- Università Milano Bicocca. Con lui, sul palco, erano presenti Simone Costantini, Ceo di Fleet Support, Gianluca Della Torre, head of Business Sales Italy di Ita Airways, e Giovanni Bassi, responsabile Sviluppo Commerciale di A2A E-Mobility. Inoltre, hanno condiviso la loro esperienza con la platea anche Antonio Ceschia, head of HR Services di Intesa Sanpaolo e Enza Di Paola, fleet & mobility manager di Comoli, Ferrari & C.

Simone Costantini ha precisato: “Poter disporre di un’enorme mole di dati grazie al digitale è poco utile se, a supporto di queste informazioni, non c’è un dialogo e una cooperazione di tutti gli attori coinvolti al fine di migliorare l’efficienza delle flotte”. Dell’importanza di integrare i servizi ha parlato anche Antonio Ceschia: “I nostri driver non hanno una grande dimestichezza con le tecnologie. Ma si ritrovano a dove utilizzare sui loro smartphone 7 o 8 diverse app per i servizi riguardanti i loro veicoli, dai telepedaggi, al rifornimento del carburante ecc. Quando si arriverà a un servizio davvero integrato per i guidatori?”.

Giovanni Bassi ha illustrato le attività di A2A nel segmento della mobilità elettrica, sottolineando il ruolo fondamentale delle tecnologie e dei dati per aiutare le aziende a ottimizzare i costi dei veicoli con spina. Infine, Gianluca della Torre ha raccontato alla platea gli sforzi di Ita in favore della sostenibilità: “Siamo impegnati a raggiungere il Net Zero entro il 2050. Un obiettivo che passa principalmente attraverso il rinnovo della flotta e l’introduzione di aeromobili Airbus di ultima generazione”.

Autore

  • Redazione Qualitytravel.it

    Qualitytravel.it è un web magazine b2b di approfondimento su turismo, business travel, marketing ed eventi: un punto di vista autorevole sui trend di settore e un utile strumento di lavoro per tutti i lettori. Il pubblico a cui ci rivolgiamo è prettamente professionale ed è composto da tutti coloro che lavorano nella filiera del turismo e degli eventi: gestori di hotel e di location, tour operator e agenzie viaggi, dmc e tmc locali, fornitori di servizi e agenzie di organizzazione eventi, trasporti e infrastrutture, attività di ristorazione e catering, divisioni marketing, travel, eventi ed hr delle aziende. Il nostro impegno è quello di fornire un’informazione puntuale su novità e trend del settore, raccontare case study e consigli utili per l’attività quotidiana, offrire uno spaccato del mondo del lavoro e notizie di attualità su business, marketing, bandi e gare di settore.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *