Doveva avvenire entro il 12 maggio, ma per impegni del ministro dell’Economia Giorgetti, impegnato a Tokyo per il G7, la firma dell’accordo per la cessione a Lufthansa del 40% di ITA Airways non c’è stata. La firma dovrebbe comunque avvenire entro pochi giorni: secondo alcuni media nazionali la firma finale del documento di intesa potrebbe arrivare entro il prossimo 27 maggio. I dettagli sono ancora top secret ma da quanto è trapelato l’acquisizione dovrebbe avvenire tramite un aumento di capitale tra i 250 e i 300 milioni di Euro che definirebbero il valore attuale del vettore in massimo 750 milioni di euro

La bozza di piano industriale ITA-Lufthansa prevede di raggiungere il break-even nel 2025 mentre nel 2026, quando si suppone che ITA produrrà utili, Lufthansa procederà all’acquisto del restante 60% e si porrà il quesito se riprendere a utilizzare il brand Alitalia che resta tra gli asset della compagnia. Intanto, lo scorso 12 maggio l’assemblea dei soci di ITA ha anche deciso di rinviare la nomina del nuovo consiglio di amministrazione a dopo la chiusura della trattativa con Lufthansa.

Del board potrebbero far parte il presidente esecutivo Antonino Turicchi ed il direttore generale Fabio Lazzerini (che lascerebbe la carica attuale di CEO) con il compito di traghettare la compagnia fino al via libera di Bruxelles all’accordo ITA-Lufthansa.

Autore

  • Redazione Qualitytravel.it

    Qualitytravel.it è un web magazine b2b di approfondimento su turismo, business travel, marketing ed eventi: un punto di vista autorevole sui trend di settore e un utile strumento di lavoro per tutti i lettori. Il pubblico a cui ci rivolgiamo è prettamente professionale ed è composto da tutti coloro che lavorano nella filiera del turismo e degli eventi: gestori di hotel e di location, tour operator e agenzie viaggi, dmc e tmc locali, fornitori di servizi e agenzie di organizzazione eventi, trasporti e infrastrutture, attività di ristorazione e catering, divisioni marketing, travel, eventi ed hr delle aziende. Il nostro impegno è quello di fornire un’informazione puntuale su novità e trend del settore, raccontare case study e consigli utili per l’attività quotidiana, offrire uno spaccato del mondo del lavoro e notizie di attualità su business, marketing, bandi e gare di settore.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *