Aria di novità alla Tenuta di Artimino, splendido resort a 20 km da Firenze. Con un accordo siglato all’inizio del 2022, la famiglia Olmo, proprietaria dell’affascinante struttura, affida il management della sua magnifica struttura a Meliá Hotels International entrando così a far parte del brand più esclusivo del Gruppo spagnolo di hotellerie: The Meliá Collection, una selezione di hotel, unici nel loro genere, singolari per fascino, ubicazione e storia.
Situato alle porte del Chianti, Artimino nasce come antico insediamento etrusco, poi borgo medievale e in seguito residenza di caccia della famiglia dei Medici. Nella proprietà, di oltre 700 ettari, sorgono: la Paggeria Medicea, un incantevole hotel di charme, ricavato da un edificio dei primi del XVII secolo, un ristorante gourmet, gli appartamenti del borgo medievale di Artimino, la spa con il centro wellness, le lodge di campagna, l’azienda agricola e le cantine.

Annabella Pascale

“Lanciamo un nuovo progetto per la nostra Tenuta in linea con la filosofia del nostro Gruppo: la solidità progettuale e la sostenibilità finanziaria di ogni operazione” commenta Annabella Pascale CEO della Tenuta di Artimino e parte della famiglia Olmo. “La decisione di affidarci a un grande gruppo dell’hotellerie rappresenta per noi un’evoluzione naturale; da tempo cercavamo un partner di alto livello, con una forte affinità, per poter sviluppare il nostro brand in un’ottica più internazionale. Siamo felici dell’accordo con Meliá sia per il prestigio del Gruppo sia per le caratteristiche e la particolarità dei valori della sua Collection, una selezione di hotel dal fascino inconfondibile, perfetta per includere e posizionare la nostra realtà. Inoltre, Meliá, proprio come Tenuta di Artimino, è di proprietà di una famiglia, quindi con una passione e uno stile di governance molto simili ai nostri”.

Nel portfolio di eccellenze della Meliá Collection, Tenuta di Artimino diventa il nono dei luxury hotel che si distinguono per uno spirito autentico e per una posizione e una storia imparagonabili. Ogni hotel è un’esperienza in sé, un invito a vivere giorni indimenticabili. Dalla residenza di una dinastia di marchesi parigini all’hotel dall’architettura sostenibile nel cuore di uno dei Parchi Nazionali in Africa: Meliá London Kensington, Villa Marquis e Maison Colbert, Meliá Dubai Desert Palm, Hacienda del Conde e Meliá Serengeti Lodge.
“Il nuovo progetto valorizza le caratteristiche uniche della nostra Tenuta da oggi più visibili alla clientela internazionale e raffinata, interessata a una formula di viaggio autentica, ricca di cultura e di esperienze, per cogliere l’essenza di un luogo” aggiunge Annabella Pascale.

Attualmente la proprietà è impegnata in importanti opere di ristrutturazione e di restyling per una generale valorizzazione delle differenti aree del complesso: suite e aree comuni, interni ed esterni dell‘hotel; una terza piscina e la ristrutturazione delle Fagianaie lodge. I lavori saranno completati entro la fine di marzo, in tempo per l’apertura della Tenuta di Artimino per la stagione 2022 con la sua nuova immagine, pronta ad accogliere una clientela proveniente da tutto il mondo oltre ai suoi ospiti più affezionati.
“La direzione di una struttura così prestigiosa e ricca di fascino è una grande opportunità per me” afferma Ivano Colombo, Direttore Generale “l’obiettivo è quello di perseguire la mission aziendale della famiglia Olmo integrandola con i valori del brand Meliá Collection. Non vedo l’ora di aprire le porte di questo luogo speciale, accogliere e guidare i nostri ospiti alla scoperta di un luogo e di una destinazione autentica e a contatto con la natura”.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *