Il dipartimento MICE di Leolandia, il parco a tema di punta in Lombardia per dimensioni e affluenza, si è esordito in maniera sorprendente nel primo trimestre di attività, superando le aspettative. Questo risultato positivo si sta ampliando con l’arrivo della stagione invernale, aprendo nuove opportunità e format per organizzare eventi coinvolgenti di grande impatto.
David Tommaso, Direttore Marketing e Vendite di Leolandia, sottolinea che il successo è stato ottenuto attraverso l’uso di creatività, servizi esclusivi e supporto organizzativo qualificato, rispondendo al trend di crescita della meeting industry italiana, che sta progressivamente recuperando i livelli pre-pandemici. Secondo i dati dell’OICE (Osservatorio Italiano dei Congressi e degli Eventi) del 2022, solo il 6% degli eventi è stato organizzato in spazi non convenzionali, suggerendo un notevole potenziale di crescita per strutture come Leolandia. Il parco ha ideato soluzioni innovative, sfruttando i suoi oltre duecentomila metri quadri di superficie, con scenografie immersive ispirate al mondo dei cartoni animati ed effetti speciali.
Le proposte MICE comprendono esperienze legate al food & beverage, come “Dinner & Coaster,” un’esperienza che combina un aperitivo sotto le stelle con l’emozione di un giro sulle montagne russe, e un picnic gourmet al coperto su un tappeto erboso, accompagnato da uno spettacolo acrobatico. Ci sono anche opzioni per aperitivi a buffet in una serra, cene e aperitivi con intrattenimento nei teatri sia all’aperto che al coperto del parco.

Leolandia offre anche opportunità di team building alternative, che promettono divertimento, coinvolgimento e sfide. Ad esempio, il “Discovery Game” è una moderna caccia al tesoro interattiva in un mondo fantastico con vascelli pirata, draghi e città fantastiche. Ci sono anche gare di rafting sui mari della Minitalia, sfide a colpi di pagaia tra team a bordo di gommoni. Inoltre, c’è “Show Time Together,” uno spettacolo che coinvolge il pubblico e lo trasforma in attori, guidati da professionisti del mondo dello spettacolo in una full-immersion tra danza e recitazione.

Tommaso sottolinea che la versatilità del parco e le sue dotazioni tecniche, unite alla preparazione dello staff, consentono la creazione di progetti personalizzati per eventi che possono coinvolgere da 10 a 400 persone. Questi eventi possono essere organizzati sia durante i giorni di apertura del parco, con la possibilità di estendere l’invito agli accompagnatori, sia durante i giorni di chiusura.

Autore

  • Redazione Qualitytravel.it

    Qualitytravel.it è un web magazine b2b di approfondimento su turismo, business travel, marketing ed eventi: un punto di vista autorevole sui trend di settore e un utile strumento di lavoro per tutti i lettori. Il pubblico a cui ci rivolgiamo è prettamente professionale ed è composto da tutti coloro che lavorano nella filiera del turismo e degli eventi: gestori di hotel e di location, tour operator e agenzie viaggi, dmc e tmc locali, fornitori di servizi e agenzie di organizzazione eventi, trasporti e infrastrutture, attività di ristorazione e catering, divisioni marketing, travel, eventi ed hr delle aziende. Il nostro impegno è quello di fornire un’informazione puntuale su novità e trend del settore, raccontare case study e consigli utili per l’attività quotidiana, offrire uno spaccato del mondo del lavoro e notizie di attualità su business, marketing, bandi e gare di settore.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *