affare ita lufthansa

Non sono bastate le concessioni fatte da Lufthansa alla Commissione Europea per superare la fase di stallo sull’acquisizione di ITA Airways da parte della compagnia tedesca. L’attesa decisione della Commissione Europea riguardante l’accordo tra Lufthansa e ITA Airways è infatti stata posticipata al 29 gennaio 2024. Lufthansa ha proposto alla Direzione Generale della Concorrenza dell’Unione Europea (DG Concorrenza) di rinunciare a tutti i suoi slot aeroportuali a Milano Linate come parte dell’operazione di acquisizione di una quota in ITA Airways, inclusi quelli di Austrian Airlines, Brussels Airlines e Swiss International Air Lines. Questo passo è stato intrapreso per rispondere alle preoccupazioni relative al potenziale rafforzamento della posizione dominante del gruppo Lufthansa su alcune rotte internazionali.

L’operazione prevede l’ingresso di Deutsche Lufthansa nel capitale di ITA Airways con una quota del 41% per un valore di 325 milioni di euro. La questione degli slot a Linate è particolarmente sensibile poiché potrebbe influenzare la concorrenza su tratte chiave, come quella per Bruxelles. Attualmente, Lufthansa controlla altre compagnie aeree come SWISS, Austrian Airlines e Brussels Airlines, operando da hub globali quali Francoforte, Monaco e Zurigo.

La Commissione Europea, che sta valutando la proposta, deve decidere se le concessioni offerte da Lufthansa sono sufficienti per mitigare le preoccupazioni di monopolio su alcune tratte. La decisione, inizialmente attesa per il 15 gennaio, è stata posticipata al 29 gennaio, mantenendo l’indagine nella cosiddetta fase 1. Al termine di questa fase, l’Antitrust UE può autorizzare la fusione con o senza misure correttive, o può richiedere ulteriori indagini estendendo la revisione ad una “fase 2”.

Autore

  • Redazione Qualitytravel.it

    Qualitytravel.it è un web magazine b2b di approfondimento su turismo, business travel, marketing ed eventi: un punto di vista autorevole sui trend di settore e un utile strumento di lavoro per tutti i lettori. Il pubblico a cui ci rivolgiamo è prettamente professionale ed è composto da tutti coloro che lavorano nella filiera del turismo e degli eventi: gestori di hotel e di location, tour operator e agenzie viaggi, dmc e tmc locali, fornitori di servizi e agenzie di organizzazione eventi, trasporti e infrastrutture, attività di ristorazione e catering, divisioni marketing, travel, eventi ed hr delle aziende. Il nostro impegno è quello di fornire un’informazione puntuale su novità e trend del settore, raccontare case study e consigli utili per l’attività quotidiana, offrire uno spaccato del mondo del lavoro e notizie di attualità su business, marketing, bandi e gare di settore.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *