Come si distribuiscono i business center italiani? Il fatturato è aumentato rispetto all’anno precedente? Gli imprenditori che gestiscono queste strutture, come utilizzano i canali social?

Le risposte a queste domande vengono fornite da Ottomedia Srl, startup innovativa modenese, che ha creato una mappatura dei business center in Italia  sul sito https://businesscenteritalia.it/

I numeri dei business center in Italia

Rispetto a tre anni fa, crescono le realtà italiane nel settore dei business center. Se nel giugno del 2015 erano 244 i business center presenti nella penisola, ad aprile 2018 ve ne sono ben 260.
Le capitali economiche rimangono Milano, che vanta il 21% del totale con 54 centri, e Roma, con ben 50 business center ed un’influenza del 19%. Aumenta anche la “dominance” di Lombardia e Lazio, che da sole rappresentano la sede del 45% delle realtà italiane.

Quale tipo di business preferiscono gli imprenditori?

Le Società a Responsabilità Limitata (Srl) si impongono per il 74% sulle altre tipologie. Seguono le Spa (9%) e le ditte individuali (9%).

Bene anche il fatturato, in aumento per il 69% dei business center in Italia rispetto al 2016. La causa della ritrovata prosperità è da imputare a tre elementi importanti: una nuova comprensione del mercato, un generale incremento della richiesta ed una maggiore flessibilità nei servizi erogati. Questo rinnovato clima di fiducia è ancora molto sentito e il 67% dei business center è convinto che si rifletterà anche sul fatturato del 2018.

Una cifra interessante riguarda il metodo di pagamento. Se negli ultimi mesi si è sentito spesso parlare di Bitcoin, solo l’1% dei business center in Italia si è già attivato in questa direzione, accettando compensi in forma di criptovaluta. Rimangono preferiti, chiaramente, il pagamento in sede (21%) e quello attraverso il web (5%).

Un cambiamento in atto

È innegabile che l’aumento del fatturato nell’ultimo anno sia dovuto ad un nuovo approccio al mercato.

La promozione dei propri servizi sul web sembra essere diventato un trend in continua espansione. Non è un caso se la nuova tendenza dei titolari di business center sia quella di usufruire di strumenti come i Social Ads e i Google Ads, a dimostrare che l’interazione sulla rete stia acquisendo un’importanza sempre maggiore, non solo in termini di visibilità.

Il 14% dei business center italiani, infatti, nel 2018 considererà l’uso dei canali social come una strategia atta all’aumento del fatturato e non esclusivamente alla raccolta delle “vanity metrics”.

Condividi: