PV Agency compie 45 anni e annuncia il passaggio generazionale

PV Agency, uno dei più importanti nomi italiani nell’organizzazione e realizzazione di convegni e meeting aziendali, festeggia i suoi 45 anni di attività con un evento organizzato per il team dell’agenzia e i collaboratori più stretti presso Casa Emergency di via Santa Croce a Milano, sede della celebre ong. Ospite d’onore e speaker all’evento, la nota pallavolista italiana Maurizia Cacciatori, portavoce ideale dei valori che animano una squadra vincente per il raggiungimento dei migiori risultati, tanto nello sport che nel business.

L’evento, che ha celebrato una storia di successo cominciata nel 1974 con Michele e Anita Aquilino, è stata anche l’occasione per ufficializzare il passaggio di consegne con la seconda generazione della famiglia, rappresentata dai figli Luca e Valentina e la nuova organizzazione aziendale che vede un comitato esecutivo di 7 persone alla guida delle tre divisioni Corporate, Medical e Finance&Services. Faranno parte del comitato esecutivo, oltre ai 4 componenti della famiglia Aquilino, la senior account Sara Paolini, il direttore del reparto congressi Maurizio Pieri, e la new entry Elena David, ex CEO Valtur. A fare da filo conduttore alla serata l’applaudita storia personale di Maurizia Cacciatori su come accettare il cambiamento.

In quasi mezzo secolo di attività nel settore Mice (Meeting, Incentives, Conferences, Exhibitions) PV Agency ha collaborato con più di 6mila clienti nella preparazione di oltre 20mila eventi, cui ha partecipato, complessivamente, quasi mezzo milione di persone. Una longevità, quella raccontata da questi brillanti risultati, raggiunta grazie a quei valori di affidabilità, etica, competenza e creatività che hanno garantito all’azienda la possibilità di instaurare con i propri clienti e fornitori rapporti duraturi nel corso del tempo.

“Questo importante traguardo fa della nostra agenzia uno dei nomi più affermati nel settore MICE di cui possiamo dire con orgoglio di essere stati tra i pionieri in Italia”, racconta il Presidente e Fondatore di PV Agency, Michele Aquilino. “Da sempre abbiamo creduto con convinzione nell’importanza degli eventi come occasione imprescindibile per consolidare il business delle aziende attraverso momenti di incontro dal vivo e di networking. E oggi che il testimone passa ai nostri figli Luca e Valentina siamo sicuri che questa esigenza sarà sempre più sentita in un mondo digitalizzato dove le relazioni tra le persone giocano un ruolo chiave”.

Nata come la prima agenzia italiana nel campo dell’organizzazione di viaggi incentive per le aziende, la società della famiglia Aquilino – a quei tempi chiamata PromoViaggi – si è evoluta nel tempo affiancando al core business iniziale altre divisioni, ognuna specializzata in un particolare settore.

Oggi, il reparto “Corporate” sviluppa progetti, eventi e campagne comunicative tagliate su misura sul target di riferimento e sulle esigenze di aziende private e grandi brand.

Al settore strategico del Pharma è dedicata la unit “Medical”, l’area di PV Agency che fornisce strumenti e servizi ad hoc. La realizzazione creativa di ogni evento (elaborazione del concept iniziale, produzione grafica di un logo specifico, scelta dei testimonial per la comunicazione) viene gestita invece dalla Divisione “Event”, che opera in stretta collaborazione con il team interno di “Communication”.

Collante tra le diverse divisioni dell’Agenzia è oggi la tecnologia, strumento sempre più imprescindibile per soddisfare le richieste del cliente. Proprio qui entra in gioco la Divisione “IT” di PV Agency che sviluppa software e soluzioni digitali, inclusi app per smartphone e esperienze multimidiali che rendono più fruibili e memorabili ogni evento.

“Oggi le applicazioni della tecnologia al mercato Mice sono diventate sempre più strategiche”, commenta Luca Aquilino. “Possedere in-house una piena padronanza delle tecnologie e mantenersi in costante aggiornamento è indispensabile. Fattore determinante per il successo di PV Agency nei suoi 45 anni di storia è stata, senza dubbio, la capacità di rinnovarsi innovando costantemente le best practice per anticipare i cambiamenti di un settore molto dinamico con esigenze sempre nuove da parte dei clienti”.

Conclude Valentina Aquilino: “Le aziende oggi sono particolarmente attente al cost saving. Rispetto al passato, oltre alla creatività, alle idee innovative e alle abilità organizzative gioca un ruolo chiave la capacità di ottimizzare i budget garantendo, comunque, standard qualitativi molto alti e una notevole attenzione alla cura del particolare”. E continua: “Il numero degli eventi si è moltiplicato (gli ultimi dati di FederCongressi parlano di 400mila organizzati nel nostro Paese) ma è cambiata la tipologia: non solo grandi eventi d’immagine, ma anche meeting più piccoli e più frequenti che richiedono comunque sempre la massima professionalità”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *