Seconda edizione per Hicon, l’evento dedicato all’innovazione nel turismo

Il prossimo 5 dicembre torna a Milano HICON, Hospitality Innovation Conference, l’evento ideato da Travel Appeal con la collaborazione di TeamWork Hospitality: un’intera giornata per indagare e toccare con mano, con gli esperti più significativi del settore, le innovazioni che stanno facendo la differenza, applicate al turismo e all’ospitalità. Dalle ultime tecnologie dei PMS ai sistemi di personalizzazione del servizio offerto, dalla revenue science e l’ottimizzazione dei profitti alle innovazioni in ambito della comunicazione e connessione, dai nuovi tool per l’organizzazione interna all’evoluzione tecnologica nel comparto food.

Dopo il successo della prima edizione, per il secondo appuntamento è stata identificata una nuova location, Talent Garden Calabiana di Milano: tre diverse sale ospiteranno talks, workshop interattivi, momenti di approfondimento teorico sulle principali innovazioni, scenari e tendenze del settore dell’ospitalità, mentre sul palco si alterneranno i maggiori player del settore, italiani e internazionali.

Ad aprire la conference, il readingshow dell’attrice e performer romana di origini russe Arianna Porcelli Safanov. Tanti professionisti porteranno sul palco la loro esperienza, le loro idee e le opportunità offerte dalle nuove tecnologie e il digitale che stanno rivoluzionando il mondo del travel. Tra questi: Klaus Kohlmayr, chief evangelistdi IDeaS, società leader nel settore dei software e dei servizi di consulenza per il revenuemanagement; Richard Valtr, fondatore di Mews Systems, che ha da poco chiuso un round da $ 33 milioni e che condividerà con il pubblico gli scenari futuri dei PMS; Euro Beinatdirettore globale del reparto Intelligenza Artificiale e Data Science presso Naspers Limited e che anticiperà quale sarà l’evoluzione della Data Science nell’hospitality; Kelly Pricedi Winnow Solutions, startup londinese che combatte lo spreco del cibo illustrerà l’impatto dell’IA nel settore Food & Beverage. Infine Juanjo Rodriguez, fondatore di The Hotels Network! società presente in 60 Paesi nel mondo e che sfrutta l’intelligenza artificiale per migliorare l’esperienza di prenotazione di qualsiasi brand alberghiero e personalizzare il servizio offerto sulla base delle specifiche di ogni cliente.

Quest’anno inoltre verrà dedicata un’intera sezione dell’evento al mondo della blockchain: alla guida di questa track Luca de Giglio, fondatore di TripsCommunity.com: speech e workshop consentiranno ad albergatori e professionisti di toccare con mano le opportunità di questa tecnologia che sta rivoluzionando il settore e aprire addirittura il proprio wallet durante l’evento.

La commissione scientifica dell’evento è affidata a Mirko Lalli, fondatore di Travel Appeal, Giancarlo Carniani, general manager di Toflorence Hotels e analista per Phocuswright Inc e Mauro Santinato, presidente di TeamWork.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *