Il Governo italiano che valuta la riapertura dei cosiddetti corridoi turistici ha inserito fra le 7 mete extra europee papabili la Repubblica Dominicana, principale destinazione della catena alberghiera Viva Wyndham Resorts.
L’auspicio è che presto sia possibile per i tour operator italiani riprendere le programmazioni. Nel frattempo la catena specializzata in resorts all inclusive ha programmato l’ennesima riapertura: dal 1° ottobre si apriranno le porte del Viva Wyndham Dominicus Palace, situato a Bayahibe, la costa affacciata sul Mar dei Caraibi. L’apertura, prevista originariamente per il 15 ottobre, è stata sollecitata da diversi mercati internazionali.
Il Viva Wyndham Dominicus Palace, adiacente al noto Dominicus Beach, durante la chiusura è stato oggetto di notevoli migliorie e si presenta con numerose novità.
Ad accogliere gli ospiti al primo impatto ci saranno nuovi arredi e nuovi decori per la lobby; rifacimento dell’area centrale che ingloba piscina, bar, snack bar e spazi di aggregazione; rimodulazione del pueblito creolo dove sono situati i negozi di artigianato, e aggiunta di una nuova caffetteria; inserimento di mosaici nelle piscine; ammodernamento di molte sistemazioni della tipologia Superior.

Commenta Giuliana Carniel Vice President Sales and Revenue Management Viva Wyndham Resorts: “Con soddisfazione mostriamo ai mercati l’intenso lavoro svolto. La nostra azienda non si è mai fermata e ha usato il tempo di chiusura per investire, così che alla ripartenza clienti e operatori potessero trovare non solo ciò che già conoscevano ma nuovi stimoli e motivi di apprezzamento. Il Dominicus Palace è il 6° hotel che riapriamo e ci auguriamo che al più presto possa nuovamente ospitare la clientela italiana, che ha sempre rappresentato una fetta importante in termini di occupazione”.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *