Una fiera confermata e poi rinviata nel giro di 24 ore: non più tardi di venerdì 28 febbraio La Borsa Mediterranea del Turismo di Napoli comunicava la conferma delle date dell’evento, previsto nel mese di marzo, come una dimostrazione di forza del settore, compatto e unito nei momenti di crisi seppur “distrutto da allarmismi inutili”. Poi nella giornata del 29 febbraio il ripensamento: in seguito all’annullamento di manifestazioni ben più importanti come ITB Berlino si è deciso per un rinvio dell’evento alle date dell’8, 9 e 10 maggio 2020.

Spiega il patron di BMT Angioletto De Negri: “Le notizie diffuse sul livello sempre più alto di minaccia mondiale del coronavirus unitamente ai continui annunci di taglio dei voli in essere, lo sconsiglio ai viaggi non necessari verso l’Italia, il rinvio dei principali saloni mondiali, il continuo aumento dei contagi in tutta Italia, il rischio di diffusione del virus molto alto ed il panico diffuso, unitamente alla paura irrazionale in essere, mi hanno fatto desistere, mio malgrado, dalla precedente decisione di poche ore fa e quindi sono ad informarvi che la 24a edizione di BMT è rimandata e si terrà dall’8 al 10 maggio 2020 alla Mostra d’Oltremare di Napoli, in una data più vicina all’inizio della grande stagione turistica 2020 quando certamente tutto sarà solo un brutto ricordo di questo infame periodo di paura e di incertezze”.

Si spera sia davvero così ma una fiera a stagione quasi iniziata probabilmente avrà meno valenza di business. Potrà magari averla a livello simbolico e per questo ci auguriamo che BMT 2020 segni la data in cui il turismo italiano riparte.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *