Icon of the Seas è ufficialmente parte della flotta di Royal Caribbean International, dopo oltre sette anni di progettazione e costruzione che hanno coinvolto migliaia di esperti. La cerimonia di benvenuto si è svolta presso il cantiere Meyer Turku a Turku, in Finlandia, con una celebrazione epocale che ha coinvolto oltre 1.200 persone tra membri dell’equipaggio, addetti ai lavori e dirigenti di Royal Caribbean.
La cerimonia ha visto la presenza del presidente e CEO di Royal Caribbean Group, Jason Liberty, del presidente e CEO di Royal Caribbean International, Michael Bayley, e del CEO di Meyer Turku, Tim Meyer. L’Icon of the Seas è stata ufficialmente inaugurata due mesi prima del debutto previsto per gennaio 2024 a Miami.

Jason Liberty, presidente e CEO del Gruppo Royal Caribbean, ha sottolineato che l’Icon of the Seas rappresenta il culmine di oltre 50 anni di innovazione e sogni nella creazione di un’esperienza di vacanza senza precedenti. Ha ringraziato Meyer Turku e i numerosi partner coinvolti nel progetto per il contributo alla realizzazione di questa nave unica.

La consegna ufficiale della nave tra Royal Caribbean e Meyer Turku ha commemorato gli oltre due anni di costruzione, durante i quali sono state realizzate imprese senza precedenti, come l’installazione dell’AquaDome, la più grande struttura in vetro e acciaio mai posata su una nave da crociera. La nave presenta sette piscine, sei scivoli da record e altre innovazioni, rendendola una combinazione mai vista prima di ogni tipo di vacanza.

Dopo la cerimonia, l’Icon of the Seas salperà da Turku verso Cadice, dove verranno apportati gli ultimi ritocchi prima del viaggio verso Miami. A partire dal 29 novembre, gli appassionati dell’avventura potranno seguire il viaggio della nave sul sito web di Royal Caribbean.

L’Icon of the Seas offre una vasta gamma di esperienze attraverso i suoi otto quartieri, con oltre 40 opzioni per cenare e bere, spettacoli innovativi su quattro palcoscenici distinti e 28 diverse soluzioni di soggiorno. La nave è progettata per accogliere ogni tipo di ospite, con particolare attenzione alle famiglie e agli amanti dell’avventura.

Inoltre, l’Icon of the Seas è la prima nave di Royal Caribbean alimentata a gas naturale liquefatto (GLN), rappresentando un passo avanti nella sostenibilità ambientale. La nave è progettata per raggiungere un’efficienza energetica superiore del 24% rispetto agli standard attuali, contribuendo agli obiettivi di Royal Caribbean Group di introdurre una nave da crociera a zero emissioni entro il 2035.

A partire da gennaio 2024, l’Icon of the Seas offrirà crociere di 7 notti nei Caraibi orientali o occidentali, con partenza da Miami e una tappa imperdibile presso la pluripremiata isola privata di Royal Caribbean, Perfect Day at CocoCay alle Bahamas.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *