Temporary work: ecco quanto vale per i lavoratori

PageGroup ha reso noti i dati del Job Confidence Index, lo studio che analizza l’indice di fiducia dei lavoratori nei confronti del mercato del lavoro.

L’indagine, condotta tramite la somministrazione di 660 questionari in Italia ai candidati per opportunità professionali, evidenzia come il 68% dei lavoratori considera il temporary work un’opportunità di lavoro. Andando a sviscerare i dati, per il 75% dei lavoratori che non ricoprono un incarico manageriale è una via per arricchire la propria esperienza lavorativa e affinare le proprie abilità. Invece, per il 55% dei manager è un trampolino di lancio per trovare un lavoro più interessante.

Per la metà degli intervistati un’esperienza lavorativa di questo tipo mette alla prova la flessibilità lavorativa: infatti, il 47% dei lavoratori under 30 lo considera un mezzo per incrementare le possibilità di trovare lavoro.

“La ricerca mostra che il lavoro ad interim viene visto come una grande opportunità dai lavoratori intervistati. La motivazione è molto semplice: entrando in contatto con realtà differenti, un lavoratore deve mettere alla prova il proprio talento perché deve confrontarsi con ambienti completamente diversi. Il profilo personale si arricchisce di competenze trasversali rendendo il candidato sempre più competitivo sul mercato del lavoro” afferma Pamela Bonavita, Senior Executive Director di PageGroup.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *