312 comuni di competenza di cui 77 Soci, +34% di vendite della Torino+Piemonte Card, oltre 28.870 le ore di apertura al pubblico dei 14 Uffici del Turismo, + 785mila utenti su www.turismotorino.org e 2,7 milioni di views di pagina e + 200k social followers.
Si è tenuta oggi, lunedì 29 aprile, con la presenza dell’80% degli aventi diritto, la 33esima Assemblea Soci di Turismo Torino e Provincia – che annovera 77 soci tra pubblici e privati – presieduta dal Presidente Maurizio Vitale.
Nel corso dell’Assemblea è stato approvato all’unanimità il bilancio consuntivo e il piano attività 2023 presentato e approvato durante il Consiglio di Amministrazione del 15 marzo.

“Siamo lieti di annunciare – afferma il Presidente di Turismo Torino e Provincia – che la nostra ATL ha mantenuto un virtuoso equilibrio di bilancio, il cui valore di produzione 2023 è cresciuto del 11% sia per linee interne che esterne, grazie all’investimenti dei propri Soci; avendo efficientato la propria gestione e rinnovato i fondi rischi riservati al sostegno del rilancio territoriale, guarda al futuro con fiducia”.
L’Assemblea Soci è stata l’occasione per evidenziare il ruolo cruciale dell’ATL, nel corso del 2023, come Ente turistico promotore della vivacità e diversità della provincia di Torino. Gli sforzi congiunti di marketing, sviluppo prodotto, promozione e accoglienza hanno portato a risultati significativi in termini di vendite della Torino+Piemonte Card (78.935 card vendute, + 34% sul 2022), di aumento delle interazioni digitali attraverso i social network e il sito turismotorino.org e del prosieguo di iniziative come la Merenda Reale (oltre 1300 merende servite), l’Extra Vermouth (oltre 1.380 aperitivi serviti) e i Welcome Tour (oltre 1000 i partecipanti tra Torino, Ivrea, Susa, Pinerolo, Chieri e Carmagnola), 487 i gruppi prenotati.
Sul fronte dell’accoglienza, Turismo Torino e Provincia attraverso i suoi 14 Uffici del Turismo ha registrato oltre 190.600 tra contatti e passaggi, evaso oltre 576.300 informazioni (il 71% dall’Italia, il 29% dall’estero) per un totale di oltre 28.870 ore di apertura al pubblico; il contact center dedicato al pubblico, scuole e operatori ha invece registrato oltre 31mila telefonate ed evaso oltre 4mila mail.

Sul fronte della promozione, l’ATL ha partecipato a 46 tra fiere, presentazioni, workshop, educational per tour operator in Italia e all’estero, oltre 19.500 i contatti registrati; sul fronte congressuale 15 gli eventi acquisiti per un totale di 13.650 partecipanti e oltre 40.000 presenze con una ricaduta economica pari a circa 14.242.500euro.
Sul fronte della comunicazione l’attività di media relations ha portato sul territorio circa 30 giornalisti della stampa cartacea e digitale registrando oltre 180 articoli pubblicati con copertura locale, nazionale ed estera; l’ATL è inoltre presente su tutti i principali social media (Facebook, Instagram, Linkedin, Youtube, X) e recentemente su TikTok, tiktok.com/@turismotorino, registrando nei primi tre mesi oltre 10.000 follower e non solo tra i giovani e sul web con una community che raggiunge + 785.00 utenti sul sito e 2,7 mln di views di pagina e + 200k social followers.

Tra le azioni social e web principali del 2023 si evidenzia: la collaborazione con il social media team Ryanair per la produzione di contenuti su Torino che hanno totalizzato oltre 79mila views; il coordinamento, gestione e realizzazione di Torino Happy Destination Travel Bootcamp (9 milioni di visualizzazioni, +2,5 milioni di persone e account raggiunti e oltre 830mila interazioni con i contenuti, tra cui like, commenti, condivisioni e salvataggi); il coordinamento, gestione e realizzazione di Torino Art Tour: 5 influencer per raccontare i grandi eventi d’arte a Torino, l’arte contemporanea e le Luci d’Artista, oltre 305mila views; l’accordo con la rivista Giovani Genitori per la redazione di contenuti mirati alle famiglie e la collaborazione con Giulia Lamarca per la produzione di contenuti mirati al target family e accessibile.
Durante l’Assemblea è stato inoltre presentato un focus sul primo quadrimestre del 2024.

Parallelamente Turismo Torino e Provincia ha attivato la definizione e condivisione di un piano editoriale social in occasione di alcuni grandi eventi realizzati in città come per il Salone del Vino, le Final Eight di Basket, Lights on U spettacolo sul ghiaccio, evento del Comitato delle Universiadi e Exposed Torino Foto Festival.
Si evidenzia inoltre che, grazie al contributo di Camera di commercio di Torino e in collaborazione con le Associazioni di Categoria GIA e Federagit, l’ATL ha consolidato il format Welcome Tour a Torino e Susa in modalità gratuita per tutto il 2024. Cresce il Welcome Tour Ivrea con la visita del centro storico e il focus sul patrimonio UNESCO; Welcome Tour Pinerolo a piedi e in bicicletta in sinergia con l’Associazione Made in Pinerolo e Consorzio Vittone ETS; Welcome Tour Chieri, Carmagnola utile ad arricchire l’offerta specifica in occasione di eventi particolare (fiere, sagre, festival).
Ed infine nel corso del trimestre è stata rinnovata la partecipazione alle più qualificate fiere turistiche di settore come BIT Milano, FITUR di Madrid e ITB Berlino, momenti di incontro fondamentali per promuovere la destinazione in tutti i suoi aspetti.

PROFILO DEL TURISTA A TORINO 2023

Nel corso del 2023 l’Osservatorio di Turismo Torino e Provincia ha somministrato oltre 2000 questionari qualitativi nel periodo gennaio-dicembre 2023 ai turisti che hanno acquistato la Torino+Piemonte Card con l’obiettivo di profilare l’utente, comprendere il motivo della visita, la durata della permanenza sul territorio e gli interessi personali.
Dall’analisi è emerso che il turista che ha soggiornato a Torino nel 2023 ha un’età compresa tra i 36 e 65 anni (76%), con un livello di istruzione medio-alto (laureato – diplomato 95%), i cui interessi sono principalmente focalizzati sulle mostre (25%), l’enogastronomia (16%) e le tradizioni (11%). I turisti che visitano Torino per la prima volta sono il 65%, viaggiano in coppia (42%) oppure con la famiglia (37%) e hanno utilizzato specialmente il treno (40%) e l’auto (37%) per raggiungere la destinazione.
La motivazione principale che li ha spinti a venire è visitare la città (85%). Come hanno conosciuto la destinazione? Internet è il canale prediletto (46%) così come anche per la prenotazione del soggiorno (62%). A livello di durata media di permanenza, il 64% ha dichiarato di fermarsi 3 notti o più, soggiornando principalmente in hotel (46%) e in appartamenti in affitto (30%).
La città è percepita principalmente come meta culturale, caratterizzata dalle Residenze Reali e importanti tesori artistici. In tal senso si evidenzia che mediamente il numero di musei/mostre visitati è di 4 e oltre (72%); i più gettonati sono: Museo Egizio, Musei Reali, Museo Nazionale del Cinema, La Venaria Reale e Palazzo Madama-Museo Civico d’Arte Antica. La durata media di visita di ciascuna struttura museale si attesta a 2 ore (62%).
Per ciò che concerne la provenienza, risultano principalmente turisti italiani (78%) che arrivano da Veneto, Lombardia, Emilia Romagna Lazio e Toscana. Gli stranieri (22%) provengono in modo particolare dalla Francia e Spagna.
Per concludere, il livello di soddisfazione della vacanza torinese è buono, infatti il 90% ha dichiarato di aver avuto un’esperienza positiva e di voler ritornare una seconda volta (90%) oltre che suggerirla ad amici e parenti (99%). Questa percezione è ulteriormente confermata dal giudizio espresso sui vari servizi della città che raggiungono una valutazione globale molto positiva con una media dei 4,4/5. In particolare sono stati apprezzati i musei, l’accoglienza degli Uffici del Turismo e dei residenti.

Autore

  • Redazione Qualitytravel.it

    Qualitytravel.it è un web magazine b2b di approfondimento su turismo, business travel, marketing ed eventi: un punto di vista autorevole sui trend di settore e un utile strumento di lavoro per tutti i lettori. Il pubblico a cui ci rivolgiamo è prettamente professionale ed è composto da tutti coloro che lavorano nella filiera del turismo e degli eventi: gestori di hotel e di location, tour operator e agenzie viaggi, dmc e tmc locali, fornitori di servizi e agenzie di organizzazione eventi, trasporti e infrastrutture, attività di ristorazione e catering, divisioni marketing, travel, eventi ed hr delle aziende. Il nostro impegno è quello di fornire un’informazione puntuale su novità e trend del settore, raccontare case study e consigli utili per l’attività quotidiana, offrire uno spaccato del mondo del lavoro e notizie di attualità su business, marketing, bandi e gare di settore.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *