È atterrato all’aeroporto G.Marconi il primo volo Emirates effettuato in modalità ‘Covid tested’, così chiamato perché consente di evitare la quarantena o l’isolamento fiduciario ai passeggeri in arrivo in Italia da Dubai in quanto sottoposti a test molecolare o antigenico prima della partenza e allo scalo di destinazione in Italia.
Flavio Ghiringhelli, Country Manager di Emirates in Italia, ha dichiarato: “accogliamo con favore l’ordinanza del Ministero della Salute con cui autorizza l’aeroporto Marconi di Bologna ad accogliere i voli ‘Covid-tested’ da Dubai. Oltre a rendere l’aeroporto nuovamente competitivo, questa misura consentirà ai passeggeri di pianificare i loro viaggi tra il capoluogo emiliano e Dubai con la consapevolezza di non dover fare la quarantena al ritorno. Inoltre, il fatto che anche Bologna effettui voli in modalità ‘covid-tested’ sta a significare che tutti i voli Emirates sull’Italia sono operati in questa modalità”.

Oltre che da Bologna, Emirates collega Dubai con l’Italia da Milano, Roma e Venezia, tutti aeroporti che effettuano voli ‘Covid-tested’.
Ma le novità di Emirates sul mercato italiano non finiscono qui: dal 20 settembre i collegamenti Emirates tra Roma e Dubai saranno giornalieri.
La compagnia aerea ha anche recentemente introdotto la tecnologia contactless per facilitare i clienti attraverso l’aeroporto di Dubai.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *