Ogni agenzia di viaggi dovrebbe impostare la giusta strategia di comunicazione sui Social Media e scrivere contenuti che vendono viaggi. Ma quali sono le caratteristiche di un contenuto che vende?

Per conoscerle bisogna avvicinarsi al mondo del copywriting per il settore travel sui social media, per imparare ad utilizzare le parole con maestria e creare contenuti che catturano l’attenzione del pubblico e li spingono a prenotare viaggi.

Il copywriting è una delle “armi segrete” dei professionisti del marketing e padroneggiarne le tecniche vi permetterà di distinguervi nel vasto mare dei contenuti online, generando risultati concreti per la vostra attività.

Qui sotto condivido con voi alcuni elementi chiave da prendere in considerazione quando si scrive un contenuto che ha lo scopo di coinvolgere il potenziale cliente a contattarvi per un preventivo di viaggio.

Conoscere il pubblico target

Per scrivere contenuti che vendono è fondamentale partire dalla base: conoscere a fondo il pubblico a cui ci si rivolge.

Le caratteristiche di base, come età, sesso, regione di appartenenza, sono importanti ma non determinanti nella decisione di acquistare o meno un viaggio.

Nel marketing, da tempo, sono intervenute altre due variabili, oltre quella demografica: la variabile psicografica e quella comportamentale, che sono di estrema rilevanza nella conoscenza del target.

In poche parole, bisogna cercare di capire cosa realmente vuole e si aspetta un certo tipo di cliente, che tipo di bisogno ha, che lo stimola ad un livello emozionale e comportamentale e lo spinge a decidere di acquistare un viaggio.

Le variabili psicografiche riguardano lo stile di vita e le attività della persona: interessi, valori, opinioni, motivazione, attitudini.

Le variabili comportamentali riguardano le azioni della persona: come, quando e quanti viaggi acquista, in che modo ama viaggiare, modalità e momenti di acquisto, benefici attesi.

Conoscere il pubblico target significa poter scegliere le parole giuste, per toccare le corde emotive e offrire esperienze di viaggio personalizzate, che suscitano il loro reale interesse.

Catturare l’attenzione con titoli irresistibili

I titoli sono la porta di ingresso ai vostri contenuti. Utilizzate numeri, parole chiave e domande intriganti per stimolare la curiosità del pubblico. Un titolo ben congegnato può spingere i viaggiatori a fermarsi nel loro scorrere frenetico per leggere ciò che avete da dire.

Creare un’offerta che non si può rifiutare

Il copywriting persuasivo entra in gioco quando presentate un’offerta di viaggio.
Sottolineate ciò che rende l’esperienza unica e irripetibile.
Utilizzate formati diversi dalla solita locandina (per esempio un video, un carosello, le Stories).
Sfruttate il potere dell’urgenza e della scadenza per spingere alla conversione, mostrando ai viaggiatori l’imperdibile occasione che hanno di vivere un’avventura straordinaria.

Raccontare storie emozionanti

Il potere delle storie è senza eguali. Trasformate le esperienze di viaggio (vostre e dei vostri clienti) in narrazioni coinvolgenti, con dettagli emozionali e elementi visivi che suscitano l’interesse e la connessione con il pubblico. Una storia ben raccontata può stimolare l’immaginazione del lettore, portandolo a sognare di essere lui stesso il protagonista di quell’avventura.

Utilizzare la psicologia del linguaggio

Il copywriting sfrutta la psicologia del linguaggio per catturare l’attenzione e persuadere il pubblico. Le parole hanno il potere di suscitare emozioni e influenzare le decisioni dei viaggiatori. Utilizzate un linguaggio positivo e coinvolgente, che vi aiuterà a stabilire una connessione con chi si trova dall’altra parte.

Non dimenticate di inserire nella vostra comunicazione online anche contenuti che parlano di voi, dei vostri valori personali e aziendali, condividendo anche le difficoltà avute nell’organizzare alcuni viaggi (non solo le cose belle). Il “lato umano” del vostro brand vi aiuterà a conquistare la fiducia, elemento chiave nella vendita di viaggi (e non solo).

Ottimizzare i contenuti, puntando sulla chiarezza

I social media sono veloci e frenetici, quindi la chiarezza e la brevità sono essenziali per comunicare efficacemente il messaggio. Sintetizzate il contenuto in poche frasi, facendo attenzione a non creare “muri di testo”. Utilizzate un linguaggio diretto e coinvolgente per facilitare la lettura e l’interazione con i vostri contenuti.

Chiamata all’azione efficace

Una call to action (CTA) ben formulata è fondamentale per spingere il pubblico a compiere un’azione specifica, come commentare un post, prenotare un viaggio o richiedere un preventivo.
Non scordatevi di aggiungere un invito all’azione alla fine del contenuto creato, in modo da continuare l’interazione con chi vi segue, creando rapporto.

Concludo con questa frase molto interessante, che può farvi continuare a riflettere su come scrivere contenuti che vendono viaggi: “Il copywriting è arte e scienza allo stesso tempo. Occorre fare le cose di cuore e di pancia, ma allo stesso tempo è richiesto anche sviluppare intelligenza sociale e approcciare il mercato con metodo scientifico.” – Dario Vignali.

Autore

  • Roxana Ilie

    Roxana Ilie è Digital Strategist e formatrice, fondatrice di Professione Travel Agent. Dal 2018 aiuta agenti e consulenti di viaggi a mettere in pratica le giuste strategie per promuoversi online e offline, per vendere più viaggi. Puoi seguirla sul suo account Instagram @professionetravelagent

    Visualizza tutti gli articoli

Autore

  • Roxana Ilie

    Roxana Ilie è Digital Strategist e formatrice, fondatrice di Professione Travel Agent. Dal 2018 aiuta agenti e consulenti di viaggi a mettere in pratica le giuste strategie per promuoversi online e offline, per vendere più viaggi. Puoi seguirla sul suo account Instagram @professionetravelagent

    Visualizza tutti gli articoli
Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *