Il 12 novembre Lufthansa inizierà ad effettuare i primi test antigeni rapidi completi per il Covid-19 su alcune rotte selezionate tra Monaco e Amburgo. In stretta collaborazione con gli aeroporti di Monaco di Baviera e Amburgo e con le aziende biotecnologiche Centogene e il centro di assistenza medica del Gruppo Medicover, MVZ Martinsried, la compagnia aerea offre ai propri clienti la possibilità – al momento su due voli giornalieri – di essere testati gratuitamente per il Covid-19 prima della partenza. I passeggeri che non desiderano sottoporsi al test saranno trasferiti su un volo alternativo senza costi aggiuntivi.
Il primo volo di prova con il 100% di passeggeri negativi al test è l’LH2058, che parte da Monaco di Baviera per Amburgo alle 9.10. Il secondo volo giornaliero su cui vengono testati tutti i passeggeri è l’LH2059 da Amburgo a Monaco di Baviera.

Una volta completato il test, i clienti riceveranno i risultati entro 30-60 minuti. Solo se il risultato sarà negativo, la carta d’imbarco verrà attivata e l’accesso al gate concesso. In alternativa, i passeggeri possono presentare un test PCR negativo non più vecchio di 48 ore alla partenza. Lufthansa si occupa dell’intera procedura di test rapido. Non ci sono costi aggiuntivi per il passeggero. Basta registrarsi in anticipo e prevedere un po’ più di tempo prima della partenza.

“Con la nostra strategia di test perseguiamo l’obiettivo di utilizzare i dati ottenuti per ottenere importanti informazioni sull’uso dei test rapidi. Il successo dei test di interi voli può essere la chiave per rivitalizzare il traffico aereo internazionale”, afferma Christina Foerster, Group Executive Board Member for Customer, IT & Corporate Responsibility.

Condividi: