Nel cuore del territorio bellunese, prende vita un progetto ambizioso dal respiro internazionale: la Fondazione Elserino Piol. L’iniziativa, concepita dalla visione lungimirante di Elserino Piol, scomparso ad aprile 2023 e considerato il padre del Venture Capital in Italia, oggi si materializza grazie all’impegno dei suoi figli Andrea e Alessandro e di sua sorella Marinella Piol.
La Fondazione si propone di utilizzare la tecnologia e la ricerca come strumenti chiave per la creazione di un hub all’avanguardia per lo sviluppo di progetti innovativi nei settori dell’Ospitalità, Agri-Tech e della Mobilità Sostenibile. L’obiettivo è trasformare Valmorel, borgo del bellunese, in un autentico “Laboratorio di idee,” un centro di eccellenza che sfrutti le tecnologie avanzate e le iniziative socio-culturali per replicare tali esperienze in territori analoghi in Italia.

La Fondazione guarda con attenzione al settore turistico, che nel 2022 ha già mostrato segni di ripresa post-pandemica, ulteriormente confermati dai dati relativi al 2023, con l’81% degli intervistati che afferma di aver viaggiato tanto o più dell’anno precedente. Investire nel turismo sarà sempre più rilevante anche per il 2024, con un focus sulla sostenibilità per rispondere alla crescente consapevolezza ambientale dei viaggiatori.

Anche il settore Agri-Tech gioca un ruolo fondamentale nel progetto della Fondazione Elserino Piol, considerando l’enorme crescita registrata nel nostro Paese. Secondo quanto emerso durante la COP28 – Conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici – il volume degli investimenti nell’agritech in Italia è aumentato di quasi il 90% nel 2023. L’Osservatorio Agri-Tech rappresenta una risposta all’impatto tecnologico in agricoltura a livello globale, con l’obiettivo di formare individui con competenze avanzate e preservare le tradizioni locali.

L’attenzione della Fondazione Piol si estende infine anche al settore della mobilità sostenibile. Un’indagine del McKinsey Center of Future Mobility evidenzia la crescente preferenza dei consumatori per una mobilità urbana a basso impatto ambientale. Attraverso i suoi Osservatori, la Fondazione mira a facilitare la collaborazione tra istituzioni e imprese per promuovere iniziative e progetti di mobilità sostenibile nel territorio Bellunese, replicando queste esperienze in altri territori simili.

Una Visione Integrata per un Futuro Sostenibile

La Fondazione Elserino Piol sarà una guida nella progettazione territoriale, affrontando le sfide ambientali attuali e future. Tra i suoi obiettivi c’è la trasformazione di Valmorel in un esempio di sostenibilità che possa mitigare gli effetti del cambiamento climatico e attrarre non solo i turisti, ma anche le giovani generazioni. Un passo rilevante verso un futuro più sostenibile per la regione Veneto e l’intero territorio nazionale.

“La Fondazione, pensata e voluta da mio padre, è un’iniziativa ambiziosa che promette di ridare vita ad una comunità che negli ultimi anni ha visto i propri talenti abbandonare il territorio d’origine verso i grandi centri”, commenta Andrea Piol.
“Mio padre Elserino è stato un grande visionario nel panorama dell’innovazione e del management in Italia e all’estero. Dalle pagine del suo libro ‘Il sogno di un’impresa’ emergono, infatti, le grandi capacità imprenditoriali e la visione lungimirante di un uomo che desiderava realizzare una vera e propria iniziativa di innovazione sociale” aggiunge Alessandro Piol

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *