Le restrizioni alla mobilità causate dalla seconda ondata di Coronavirus stanno influenzando i viaggi previsti per dicembre, un mese tipicamente caratterizzato dagli spostamenti in occasione delle festività natalizie. Tuttavia, se da un lato le restrizioni hanno intaccato il mondo del Leisure, dall’altro non hanno scoraggiato i viaggi d’affari: la riattivazione del comparto business travel è un aspetto fondamentale nell’ottica della ripresa dell’economia.
Le compagnie aeree e ferroviarie incoraggiano le partenze, aumentando la capacità su ponti aerei e le connessioni via rotaia tra città nevralgiche a livello di business. Sulla stessa lunghezza d’onda BizAway, azienda tecnologica specializzata in business travel, ha appena annunciato l’estensione del modulo Travel Risk Management, un servizio originariamente concepito per i soli clienti Premium che, in questo delicato momento, diventa accessibile a tutti gli utenti con l’obiettivo di stimolare la ripartenza dei viaggi d’affari in totale sicurezza.

La gestione dei rischi di viaggio a portata di click

Il Travel Risk Management è dunque un nuovo modulo che viene integrato nella piattaforma di BizAway che permette di visualizzare graficamente la posizione dei viaggiatori in base al loro itinerario. Una funzionalità che consente una gestione agile dei rischi di viaggio in qualsiasi momento, fornendo una panoramica completa e puntuale della situazione, grazie a una mappa e ad appositi filtri, quali periodo di tempo, viaggiatore, tipologia di prenotazione.
“Si tratta di uno strumento molto utile per le aziende che hanno dipendenti in viaggio d’affari in tempi incerti come quelli in cui viviamo – spiega Flavio Del Bianco, Co-fondatore e CTO di BizAway – Il Travel Risk Management diventa una risorsa fondamentale in ottica di gestione delle emergenze dell’ultimo minuto: il modulo di gestione del rischio permette, tra l’altro, di avere queste informazioni in modo semplice e veloce, anche con lo scopo di prevenire situazioni insicure in viaggi successivi”.

Un programma d’azione completo all’insegna della sicurezza

Questa nuova funzionalità va ad aggiungersi a quello che è un vero e proprio programma di assistenza ai viaggiatori all’insegna del duty of care: BizAway, fin dall’inizio della crisi sanitaria, ha messo in campo i suoi travel experts per fornire informazioni su rischi e protocolli sanitari dei Paesi di destinazione e per gestire i rimborsi a seguito delle cancellazioni da parte di compagnie aeree e strutture alberghiere. Un intervento diretto che punta a ridurre il più possibile il disagio subìto dai viaggiatori in questo momento di grande instabilità e che, al tempo stesso, snellisce significativamente la gestione dei viaggi aziendali eliminando fastidiosi passaggi burocratici.
Oltre a fornire assistenza 24/7 in caso di emergenza, BizAway nei mesi immediatamente successivi al primo lockdown ha stretto una partnership con Ambimed, grazie alla quale i viaggiatori possono prenotare il test PCR presso laboratori convenzionati beneficiando oltretutto di tariffe scontate.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *